IG-Fashion

Migliorare la Sicurezza Informatica – Sviluppo di corsi di formazione con l’ausilio del modello “Escape Room”.

Gen. 2022 – Gen. 2024 | Erasmus+ | KA2 | Partenariato Strategico | Progetto n. 2022-1-RO01-KA220-VET-000088993

Contesto

L’industria della moda è notoriamente inquinante: le diverse fasi della filiera (produzione, distribuzione, utilizzo e fine vita) sono dannose a causa della produzione di rifiuti, del consumo irresponsabile di risorse e dell’uso di sostanze nocive. Tra queste, la fase di progettazione di un prodotto è una delle incisive sull’ impatto ambientale, che ammonta a oltre l’80% di tutta l’impronta ambientale legata al prodotto. Questo scenario, già di per sé preoccupante, si è ulteriormente aggravato a seguito della crescita del modello Fast Fashion in Europa. Per far fronte a  questo problema, oggi diversi marchi di moda utilizzano tecnologie digitali che hanno permesso la diffusione di molte applicazioni dell’AI in questo settore. Il rilevamento delle tendenze, il machine-assisted design, la customer experience e lo smart clothing sono solo alcuni dei settori in cui l’applicazione dell’AI è più diffusa.

Scopo

il progetto mira a integrare l’intelligenza artificiale nei programmi educativi delle scuole professionali/superiori, per fornire agli insegnanti strumenti didattici innovativi in modo da poter creare ulteriori opportunità di impiego nell’ambito delle professioni legate alla intera filiera produttiva nel settore della moda.

Obiettivi:

  • Fornire agli studenti conoscenze, competenze e abilità pratiche su come l’AI possa essere applicata per guidare l’industria della moda verso un orizzonte più sostenibile, ottimizzando i modelli di produzione e rendendoli meno dispendiosi;
  • Creare uno strumento di AI in grado di fornire assistenza durante la fase di progettazione. Pertanto, lo strumento di AI  supporterà gli studenti  nel processo decisionale, dotandoli di conoscenze sulle alternative più sostenibili da prendere in considerazione durante la progettazione di nuovi articoli nel settore della moda;
  • Sensibilizzare le PMI e gli istituti di formazione professionale sull’importanza della materia CS;
i

Risultati:

  •  Raccolta e selezione di buone pratiche di sostenibilità nell’industria della moda;
  •   Identificazione delle sfide e dei vantaggi dell’utilizzo di chatbot AI nel settore della moda;

 

 

 

Sito web:

https://ig-fashion.eu/ 

PARTENARIATO:

  • Coordinatore:
    CNDP – Adociatia Centrul National pentru Productie si Consum Durabile – RO
  • Partners:
    MILITOS SYMVOULEUTIKI A.E. – EL

    EFFEBI – Finance & Banking, Associazione per lo Sviluppo Organizzativo e delle Risorse  Umane – IT

    CONFAO – CONSORZIO NAZIONALE PER LA FORMAZIONE L’AGGIORNAMENTO E L’ORIENTAMENTO- IT

    SCIAT – SDRUZHEINIE SPECIALIZIRANKLASTER I INSTITUT POOBLEKO I TEKSTIL – BG

    SOML– Stichting Onderwijs Midden Limburg – NL

    PGO – “Nedka Ivan Lazarova” – BG

X